fbpx

Rifugio Croda da lago e Lago Federa come arrivare

by alzatieviaggia@gmail.com
rifugio-croda-da-lago-come-arrivare

Quattro modi per raggiungere il Rifugio Croda da Lago a Cortina D’Ampezzo

Il rifugio Croda da Lago, ex rifugio G.Palmieri, fa parte del comune di Cortina d’Ampezzo, la rinomata Perla delle Dolomiti. In un paesaggio da sogno, immerso nel verde delle Dolomiti Ampezzane, a 2046 mt di altitudine, il rifugio e il Lago Federa adiacente rappresentano un punto di arrivo di molti escursionisti più o meno esperti.

Vi elenchiamo di seguito quattro modi per raggiungere il Rifugio Croda da Lago precisando che in tutti i percorsi di trekking che citeremo i panorami e la bellezza dei paesaggi non mancano.

Prima di partire una piccola precisazione, utile soprattutto per chi vuole godere del paesaggio mozzafiato senza dover fare troppa fatica! Esiste un servizio di jeep fuoristrada al costo di 50,00 a tratta (costo che si abbassa se il numero di persone aumenta: da 4 a 8 persone: Andata € 15,00 – Andata e ritorno € 25,00) che effettua il collegamento tra il parcheggio al di sopra del lago Pianozes e il Rifugio Croda da Lago ed eventuale stop alla Malga Federa a 1816 mt.

Da Campo di Sotto – Frazione di Cortina d’Ampezzo

Da Campo di Sotto, si segue il percorso 432. Dopo un primo tratto asfaltato, il sentiero si sviluppa su strada sterrata fino al rifugio Croda da Lago per un totale di circa 3 ore di cammino e un dislivello di circa 900 mt.

Lago Pianozes – Campo di Sotto – Cortina D’Ampezzo

Dal parcheggio a 50 mt del lago Pianozes in circa 45 minuti si raggiunge la località Col Purin. Da questo punto parte il sentiero verso “Gores de Federa”, un percorso molto recente inaugurato nel 2019 che si sviluppa tra cascate e rivoli d’acqua, un sentiero di trekking più panoramico rispetto al precedente. Dopo circa 1 ora e mezza si raggiunge la malga omonima e in un’altra mezzoretta il rifugio Croda da Lago. Un percorso più impegnativo adatto agli escursionisti più allenati.

Percorribile anche in inverno e molto battuta per escursioni e alpinismo. Da fare anche con lo slittino!

Passo Giau – Rifugio Croda da Lago

Questo è il trekking che abbiamo percorso e che per questo motivo vi consigliamo maggiormente. Non è adatto a tutti in quanto richiede una minima preparazione atletica soprattutto per quanto riguarda la prima parte tutta in salita fino alla Forcella Giau. Abbiamo dedicato un intero articolo con tutti i dettagli sull’escursione da Passo Giau al Rifugio Croda da Lago.

passo-giau-rifugio-croda-da-lago

Per raggiungere il Passo Giau potete procedere in 2 modi:

Auto: potete arrivare direttamente al Rifugio del passo Giau con la vostra auto ma per il ritorno sarete costretti (a meno che non vogliate tornare indietro a piedi) a prendere l’autobus

Autobus: la soluzione che vi consigliamo. Partite direttamente dall’autostazione di Cortina D’Ampezzo e una volta scesi al Ponte di Rucurto attendete il bus che vi riporterà in centro.

In entrambi  i casi consultate gli orari nel sito della linea dei bus del paese.

Giro della Croda da Lago con partenza Ponte di Ru Curto

Probabilmente uno dei percorsi ad anello più suggestivi della zona e per questo molto battuto grazie anche al fatto di non essere cosi impegnativo. Dopo aver lasciato l’auto si imbocca da subito il sentiero 437 immergendosi dapprima in un bosco e poi tra le distese della Val di Formin. Per questa escursione potete basarvi sulle indicazioni date in questo articolo dettagliato sul giro della croda da lago.

Un’altra escursione molto interessante e alquanto panoramica è quella verso il Lago Sorapis tramite il sentiero 215.

0 commento
0

Potrebbe interessarti anche

lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.