fbpx

Itinerario di 6 giorni in Norvegia tra Oslo, Bergen e i fiordi

by alzatieviaggia@gmail.com
itinerario-norvegia-6-giorni-bergen

Natura infinita, tradizioni e paesaggi mozzafiato tra Oslo e Bergen

Un viaggio in Norvegia rappresenta una di quelle esperienze che realmente ti cambiano la vita. Partire da Oslo, una capitale a misura d’uomo, immergersi nella natura sterminata dei fiordi di Aurlandfjord e Handargerfjord e pian piano raggiungere Bergen è un qualcosa che regala emozioni uniche, impossibili da descrivere a parole. In questo articolo vi proponiamo l’itinerario di viaggio che abbiamo percorso noi in 6 giorni, descrivendovi le tappe che approfondiremo poi in articoli a parte.

mappa-itinerario-norvegia-6-giorni

Giorno 1 – Oslo

Come abbiamo detto, definiamo Oslo una capitale a misura d’uomo. Abbiamo dedicato solo una mezza giornata alla visita di questa città ma fin da subito si percepisce il suo animo vivace e la sua modernità estrema. Facilmente girabile a piedi, un ottimo punto di partenza potrebbe essere il Palazzo Reale, spingendosi poi a scoprire la zona più antica della città in cui si trovano ancora le classiche casette in legno colorate nel quartiere di Damstredet.
Il pomeriggio può essere dedicato poi alla moderna zona del porto Aker Brygge, mentre la serata la si può trascorrere nel viale principale Karl Johans Gate dopo esser saliti sul tetto del teatro dell’Opera di Oslo.

itinerario-norvegia-6-giorni-oslo

Giorno 2 – da Oslo a Bergen con il treno panoramico (7 ore)

Eletto uno dei migliori viaggi in treno dalla Lonely Planet, la tratta che collega Oslo a Bergen è davvero spettacolare. Rimarrete attaccati al finestrino per tutte e 7 le ore di treno, questo è garantito! Ma tranquilli, anche di questo ve ne parleremo in un articolo a parte. Per il momento possiamo dirvi che i paesaggi che incontrerete nel mezzo (in particolare nell’altopiano dell’ Hardangervidda) vi faranno presto render conto di esser finiti in una delle zone più remote della terra.

Prendendo il treno del mattino (cosa che vi consigliamo) si arriva a Bergen attorno alle 15.00, così da poter dedicare il resto della giornata alla scoperta di Bergen, una delle perle dell’intera Norvegia. Avete presente quella serie di casette colorate in legno mezze storte che si affacciano sul porto? Ecco, questa è Bryggen, il quartiere più antico, turistico e particolare di Bergen. Sicuramente il pomeriggio e la serata lo passerete alla sua scoperta.

bergen-bryggen-6-giorni-itinerario-norvegia

Giorno 3 – da Bergen a Flam (2h40 – 171 km)

È ora di noleggiare l’auto e lasciare Bergen, temporaneamente, per dirigersi verso Flam. Durante il percorso probabilmente vi capiterà spesso di fermarvi ad ammirare gli incredibili paesaggi che quest’angolo di Norvegia vi saprà regalare. Già da qui infatti, tra una galleria e l’altra, vi si apriranno degli scorci incredibili che vi lasceranno senza fiato.

Flam, sulla riva dell’Aurlandsfjord è il tipico paesino norvegese. 2 hotel, 2 ristoranti, 1 supermercato e 1 negozio di souvenir. E naturalmente la stazione del treno, punto di partenza e arrivo della famosa Flamsbanna, la ferrovia più ripida del mondo che collega Flam al paesino di montagna, Myrdal a 867 mt.

Oltre al paesino con il suo porticciolo da percorrere per intero, vi consigliamo di non perdervi anche il Stegastein Viewpoint a mezz’oretta di tragitto in auto da Flam. Una passerella in legno a 650 mt sull’Aurlandsfjord, un vero spettacolo!

Per concludere degnamente la giornata vi suggeriamo la cena all’Aegir Brewery, un locale tipico vichingo specializzato nella produzione di birra.

flam-itinerario-6-giorni-norvegia

Giorno 4 – da Flam a Eidfjord passando per la cascata di Vøringfossen (1h 42 – 115 km)

Prima di lasciare Flam vi consigliamo di imbarcarvi in una crociera sul fiordo della durata di 2h. La nave è davvero molto bella, totalmente elettrica. Questo permette ai passeggeri di godere appieno della quiete e del silenzio che il fiordo con la sua maestosità riesce a conservare. Un senso di pace incredibile, una tranquillità d’animo proprio della Norvegia ma che solo quei monti così verdi e a picco sul mare sono in grado di perfezionare.

È ora di rimettersi in auto e dirigersi verso un altro paesino tipicamente norvegese, Eidfjord. Ma prima di arrivare a Eidfjord, tappa obbligata è la cascata di Vøringfossen.

voringfossen-eidfjord-itinerario-6-giorni-norvegia


Ci troviamo nella valle di Måbødalen lungo la strada panoramica Hadargevidda. Vi consigliamo di arrivare in auto direttamente al parcheggio vicino all’hotel Fossli. La cascata si trova a pochi passi.
È anche possibile percorrere un sentiero di trekking che vi porterà ai piedi della cascata. Attenzione però, il livello di difficoltà è abbastanza elevato, il terreno è piuttosto scivoloso e anche il tempo di percorrenza non è di certo breve. Ci sentiamo di consigliarlo quindi solo a persone molto esperte nel mondo del trekking!
Vi assicuriamo però che già dalla cima della cascata lo spettacolo è imperdibile. Anche perché tutt’attorno è stata costruita una passarella in acciaio che permette al visitatore di ammirare il paesaggio da diversi punti di vista.

Ormai è pomeriggio inoltrato e Eidfjord vi aspetta. Un minuscolo paesino con un porticciolo super scenografico.

eidfjord-itinerario-6-giorni-norvegia

Giorno 5 – Rientro a Bergen (2 h 43 – 155 km)

Si rientra a Bergen ma percorrendo una strada panoramica pazzesca lungo il fiordo di Hardanger. Lungo il tragitto potrete anche fermarvi alla cascata di Steinsdalsfossen, la cui particolarità sta nella passarella panoramica costruita nel “retro” della cascata!

Dopo aver riconsegnato l’auto potrete dedicare il pomeriggio e il giorno seguente alla visita di Bergen.

In particolare vi consigliamo di girare lungo le stradine del quartiere di Nordnes, dove incontrerete le tipiche casette in legno, ovviamente con spot instagrammabili pazzeschi!

nordnes-bergen-itinerario-6-giorni-norvegia

Giorno 6 – Bergen e rientro

Ed eccoci, purtroppo, all’ultimo giorno in questa terra meravigliosa, unica. Come tappa d’addio (anche se per noi è solo un arrivederci) abbiamo scelto Bergen.
Avendo l’aereo nel primo pomeriggio, il tempo a nostra disposizione era davvero molto poco. Abbiamo quindi scelto di lasciarci trasportare dalle sensazioni, dai profumi della città, per girare le strade di Bergen quasi perdendoci. Abbiamo deciso di non fissare delle tappe precise, ma di passeggiare tra le vie quasi a caso, decidendo alla fine di ogni strada se svoltare a destra o a sinistra.
Perché il fascino del viaggio alla fine è soprattutto questo, perdersi, lasciarsi andare, farsi cullare dalle emozioni raccolte dal cuore nell’angolo di mondo in cui ci si trova, provando a decifrarle al meglio nei ricordi una volta tornati a casa.

***

Amante della natura? Forse potrebbe interessarti anche un viaggio on the road in Canada

0 commento
0

Potrebbe interessarti anche

lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.