fbpx

Trekking lungo il Sentiero del Ponale a Riva del Garda

da alzatieviaggia@gmail.com
trekking-lungo-il-sentiero-del-ponale-alzati-e-viaggia

Facile escursione lungo il sentiero del Ponale – in bici o a piedi

Se decidete di visitare la parte nord del Lago di Garda, un’escursione da non perdere è sicuramente quella lungo il sentiero del Ponale, una strada ricavata nella roccia già da metà ‘800 e interrotta circa 20 anni fa.

Dal 2004 la strada del Ponale è diventata un sentiero ciclo-pedonale, entrando a far parte dei sentieri più belli d’Europa da percorrere sia in bici che a piedi.

L’itinerario che vi proponiamo in questo articolo è un percorso più breve rispetto a quello che generalmente si percorre e che collega Riva del Garda al Lago di Ledro (20 km).
Continuate a leggere per scoprire i dettagli di questo splendido percorso panoramico! La sua particolarità sta proprio nei paesaggi mozzafiato che incontrerete lungo il sentiero, da una parte la roccia e dall’altra il blu del mare.

riva-del-garda-sentiero-trekking-ponale-alzati-e-viaggia

Punto di partenza:

Centro di Riva del Garda, più precisamente poco dopo la Centrale Idroelettrica. Continuando a camminare arriverete in prossimità del tunnel. Alla sua destra ci sarà una piccola stradina in salita. Quello sarà il vostro punto di partenza.

trekking-ponale-riva-alzati-e-viaggia

Dove parcheggiare:

Se alloggiate a Riva del Garda potete raggiungere l’inizio del percorso a piedi. Altrimenti ci sono numerosi parcheggi (tutti a pagamento) nelle vicinanze.

Punto di arrivo (e rientro):

Bar Ponale Alto Belvedere.

Da questo punto si snodano altri sentieri. Potete infatti procedere verso la località di Pregasina, o verso il Lago di Ledro. Ma se volete fare come abbiamo fatto noi, potete rientrare lungo lo stesso percorso dell’andata.

Durata e difficoltà:

Circa 2h 30 andata e ritorno. Difficoltà bassa, in quanto non ci sono tratti esposti né sentieri particolarmente difficili. Le salite sono abbastanza dolci ma è comunque bene avere delle scarpe adeguate e portarsi via qualche cambio…perché comunque un po’ di fatica la farete.

Piccola annotazione: fate molta attenzione ai ciclisti che sfrecciano lungo lo stesso percorso! Rispettate sempre le indicazioni che trovate lungo il sentiero.

Scopri altri sentieri da percorrere in Italia!

0 commenta
0

Potrebbe interessarti anche

lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.