fbpx

Portogruaro: cosa vedere vicino a Venezia

by alzatieviaggia@gmail.com
Mulini Portogruaro

5 cose imperdibili da fare e vedere a Portogruaro

Parliamo di Portogruaro, a metà strada tra Venezia e Trieste. Una terra sospesa tra Medioevo e Rinascimento che, ai tempi della Serenissima, fungeva da importante porto commerciale, grazie al fiume Lemene che la attraversa e che regala scorci unici ad ogni angolo.
Portogruaro rappresenta la cittadina perfetta se si vuole dedicare una mezza giornata alla scoperta dei dintorni di Venezia e delle località balneari dell’Adriatico.

Non è facile promuovere il proprio territorio. Per l’abitudine che si ha nel vederlo, per il fatto che inconsciamente cataloghiamo ciò che a noi è più vicino come non meritevole del nostro interesse, per la solita regola che è più bello ciò che non si ha o ciò che è difficile ottenere.


E invece spesso dovremmo fermarci, riflettere bene, aprire gli occhi e accorgerci di quanta bellezza c’è a pochi passi da noi. Quanta storia e fascino sono radicati nel nostro territorio. Si perché il Veneto nulla ha da invidiare a nessuno sotto tutti i punti di vista. L’abbiamo sempre detto.

Parco comunale Portogruaro


E molto spesso la continua scoperta si ferma molto prima dell’ora di strada. Ed ecco che quel paesino a un quarto d’ora di distanza, che da sempre consideravi solo per quel negozio dai prezzi imbattibili o per quel ristorante dove si mangiava così bene, diventa un luogo meraviglioso da visitare. Diventa un posto di autentica riscoperta. Un territorio in cui arte e tradizione creano un connubio perfetto. 

E chi, se non un locale, può darvi consigli migliori su cosa vedere a Portogruaro?

Immortalare i Mulini di Sant’Andrea

Risalgono al XXII secolo e sono situati in pieno centro. Rappresentano uno degli scorci più belli del lungo Lemene, il fiume del paese, in cui scattare le classiche foto instagrammabili da cartolina. Ai tempi del Medioevo erano di fondamentale importanza per il sostentamento degli abitanti in quanto erano gli unici mulini all’interno della cerchia muraria; ad oggi come abbiamo detto rivestono un ruolo prettamente scenografico ed espositivo, ospitando nei due locali mostre, esposizioni temporanee ed eventi.

Conoscere la storia deI Municipio

Dall’architettura in stile gotico, costruito in due periodi storici diversi, il palazzo del Municipio di Portogruaro è un edificio davvero particolare e di grande impatto, grazie anche all’ampia piazza circostante. Al suo interno troviamo la Sala delle colonne, denominata cosi per la presenza di robusti pilastri in muratura e di colonne in pietra. L’ala sinistra invece è stata, per quasi quattro secoli, la sede delle carceri cittadine.

Municipio Portogruaro

Ammirare il Campanile Pendente

Con i suoi 42 cm di pendenza, il Campanile di Portogruaro è la terza torre più pendente d’Italia. I lavori di mantenimento e ristrutturazione sono continui in modo tale da garantire la sicurezza della torre stessa.

Campanile Portogruaro

Prendere il tipico aperitivo veneto al Caffè Sguerzi

Sono molti i bacari e le osterie che meritano una menzione. Ma il Caffè Sguerzi è sicuramente l’icona di Portogruaro, molto amato dai ragazzi soprattutto per i numerosi eventi e per il suo ampio plateatico che si affaccia sulla piazza.

Scoprire la storia romana con la visita della Cattedrale di Concordia Sagittaria

Fondata nel 42 a.C. col nome di Julia Concordia, è stata un importante centro nell’epoca dell’Impero Romano. Ancor oggi Concordia Sagittaria conserva una gran quantità di reperti storici, facilmente visitabili passeggiando soprattutto nei dintorni della Cattedrale in Piazza Cardinal Costantini. Qui vi si trovano infatti i resti della Basilica originaria, tratti urbani della strada romana Annia e parte dei magazzini extraurbani dei primi secoli dell’Impero. Nelle vicinanze è possibile visitare anche i resti di un complesso termale e del Ponte Romano.

Basilica Concordia Sagittaria

Come arrivare a Portogruaro:

In Treno: sia da Venezia che da Trieste i collegamenti in treno sono molto frequenti (circa ogni ora).

In auto: raggiungibile comodamente dalle principali città e dalle località balneari in meno di 30 minuti.

In aereo: sia l’aeroporto Marco Polo di Venezia sia il Canova di Treviso sono ben collegati tramite il sistema di bus orbano/interurbano

Dove alloggiare a Portogruaro:

Hotel Spessotto in pieno centro, adiacente ai Mulini di Sant’Andrea. Possibilità di parcheggio gratuito e noleggio biciclette

Albergo La Meridiana, adiacente alla stazione ferroviaria

Eventi da non perdere a Portogruaro:

Terre dei Dogi in Festa

Solitamente questa festa si svolge nel mese di Maggio e si prolunga per 3 giorni consecutivi. Nel corso della Festa vengono proposti i migliori vini del territorio con percorsi enogastronomici aperti a tutti.

La Fiera di Sant’Andrea, 30 Novembre

Si tratta della manifestazione più importante e storica di Portogruaro; un evento che coinvolge moltissimi commercianti e associazioni di tutto il territorio circostante. Le vie centrali sono costellate delle classiche casette espositive, di mercatini e iniziative adatte ad ogni età; spettacoli e musica con street band locali animano l’intera Portogruaro.

Scopri quali sono le località del litorale da non perdere

0 commento
0

Potrebbe interessarti anche

lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.