Parigi in 2 giorni

by alzatieviaggia@gmail.com

Cosa vedere a Parigi in 2 giorni

Se avete due giorni per visitare Parigi potete tenere buono l’itinerario del primo giorno includendovi anche la salita alla Tour Eiffel. (ITINERARIO PARIGI IN 1 GIORNO)

E da qui partite per il secondo!

Ore 9.00 LOUVRE

A questo punto vi consigliamo di iniziare la giornata con la visita al museo del Louvre, uno dei più celebri musei del mondo e il più visitato di Parigi che contiene al proprio interno alcune delle opere d’arte più importanti.

Prenotate la visita in anticipo in modo da saltare la coda e programmate già prima della partenza un possibile itinerario all’interno in base ai vostri interessi in modo da non perdere troppo tempo.

Tenetevi dalle 2 alle 3 ore per la visita, non di più!

louvre

Louvre, Parigi

Ore 12.00 QUARTIERE DEL MARAIS 

Dedicate le prime ore del pomeriggio al delizioso quartiere del Marais, pieno di negozietti e ristorantini tipici che si sviluppano in strette viuzze in un continuo contrasto tra antichità e modernità.

Dal Louvre dirigetevi verso il museo Pompidou passando per il nuovo centro commerciale di Les Halles.

pompidou

Museo Pompidou-Parigi

Non avendo tempo sufficiente vi sconsigliamo la visita del museo costruito dal famoso Renzo Piano, ma anche solo vederlo dall’esterno vi stupirà.

La sua particolarità è data dal fatto che la struttura portante dell’edificio così come i collegamenti fra le varie aree si sviluppano tutte esternamente; scale mobili e tubi colorati danno un’aria di anticonformismo in contrasto con l’austerità dei palazzi circostanti.

Adiacente al museo troverete la coloratissima Fontana Stravinsky dedicata al grande compositore russo composta da sculture animate che gettano flussi d’acqua lasciando una certa perplessità mista a curiosità nei turisti che ci passano vicino.

stravinsky fountain

La Fontana Stravinsky, vicino al Museo Pompidou

La vostra prossima meta sarà la particolarissima Place des Vosges.

Per arrivarci passerete davanti all’Hotel de Ville, nonché il municipio di Parigi.

Ed eccovi arrivati. D’ispirazione a centinaia di artisti, circondata da antichi palazzi che ospitano ricercatissime gallerie d’arte, immersa in una pace assoluta che vi lascerà estasiati. Questa piazza-giardino è qualcosa di davvero particolare che non potrete non visitare!

place des vosges

Place des Vosges nel quartiere del Marais

A pochi passi da Place des Vosges c’è Place de la Bastille, storicamente conosciuta per esser stata sede della fortezza della Bastiglia, la prigione che fu distrutta con la Rivoluzione del 1789. La zona oggi è un punto di ritrovo per i giovani parigini, piena di locali e di vita notturna.

 

Ore 15.00 ILE DE LA CITE’

È giunto il momento di ammirare un altro simbolo di Parigi, la cattedrale di Notre Dame.

Prendete quindi la linea della metro 1 e scendete a Hotel de Ville; da lì potete attraversare Pont d’Arcole ed eccovi arrivati.

Massimo esempio dello splendore dell’arte gotica, Notre Dame è visitata ogni anno da milioni di turisti.

Potete accedere anche alle torri attraverso 402 scalini! Noi vi consigliamo di visitarla solo all’interno. L’imponenza del suo stile gotico e la bellezza dei suoi rosoni ve la faranno sicuramente apprezzare molto.

notre dame

Notre Dame-Ile de la Cité

Ore 17.00 QUARTIERE LATINO

Come ultima tappa della giornata vi proponiamo un giretto nel quartiere Latino, l’anima della Parigi bohemienne, romantica, movimentata, piena di giovani che affollano i locali e i bistro tipici.

Il quartiere latino rappresenta la Parigi autentica con le sue viuzze che si intersecano con gli ampi viali alberati di Boulevard Saint Germain e Boulevard Saint Michel.

Dedicateci il resto della giornata, passeggiando senza fretta e assaporando ogni momento perché qui troverete la vera Parigi.

Lasciate l’Ile de la Cité e attraversando Pont Saint Michel vi troverete davanti la Fontana di Saint Michel e l’omonima piazza, luogo di incontro dei giovani parigini e attrazione per i molti turisti che visitano il quartiere.

Immergetevi nell’atmosfera di queste viuzze, percorrete Rue Saint Severin, Rue de l’Harpe, Rue de la Huchette, fatevi trasportare seguendo il sapore, l’odore, il rumore che esce dalle centinaia di boulangeries, dai cafés, dalle antiche librerie.

Camminando tra le vie, vi troverete sicuramente davanti la prestigiosa università Sorbona, da sempre centro culturale di notevole importanza

Vicinissimo all’università noterete anche il Pantheon dalla cui cupola il panorama lascia senza fiato e la particolarissima chiesa di Saint Severin costruita secondo canoni gotici.

La parola d’ordine da seguire per questa parte di itinerario è PERDERSI!

quartiere latino
Piazza Saint-Michel
Il famoso Café de Flore
Pantheon
Fontana Saint Michel

***

COSA VEDERE A PARIGI IN 3 GIORNI

0 commento
0

Potrebbe interessarti anche

lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.