Parigi in 1 giorno

by alzatieviaggia@gmail.com
parigi

Come organizzare un itinerario a Parigi per un solo giorno

 

Non abbattetevi se il tempo a disposizione è poco. Con questo mini itinerario riuscirete comunque ad assaporare lo spirito parigino.
Osservate ciò che vi circonda non solo con gli occhi ma anche con l’anima, usate tutte le vostre forze fisiche necessarie e vedrete che la ville lumiere vi affascinerà e vi farà innamorare a tal punto da trovare sicuramente un secondo momento in cui andare!

 

ORE 9.00 – 13.00 MONTMARTRE

XVIII arrondissment
Questa collinetta (Butte Montmartre), nella cui punta si trova la Basilica del Sacro Cuore, è il punto ideale per l’inizio del nostro viaggio.

Dalla cima si può ammirare l’intera città facendosi cosi un’idea ben chiara di quanto è grande Parigi!
Per raggiungere senza fatica la Basilica c’e una funicolare ma vi consigliamo di percorrere a piedi un percorso di gran lunga più suggestivo.

Partite quindi dal famoso Moulin Rouge scendendo alla fermata della metro Blanche.

mouline rouge

Mouline Rouge, Montmartre

Salite verso Rue Lepic e all’incrocio con Rue Des Abbesses girate a destra fino ad arrivare a Place Des Abesses, piccola ma pittoresca piazzetta intrisa di quella tipica atmosfera che aleggia a Montmartre.

Qui potrete vedere il famoso muro dei Je t’aime, per l’appunto un muro che contiene la parola ti amo in tutte le lingue del mondo.

muro je t'aime

Le Mur de Je t’Aime, Montmartre

La vostra prossima meta sarà Place du Tertre, nota anche come quartiere degli artisti, raccoglie al proprio interno una serie di pittori che tenteranno di vendervi qualche loro opera o di proporvi a tutti i costi un ritratto!

Famosissima e quindi piena di turisti e di borseggiatori, ma che con il suo fascino bohemien vi lascerà senza fiato.

Lasciatevi trascinare dalla musica che sentirete dagli artisti di strada e arrivate cosi alla Basilica del Sacro Cuore che troneggia imponente al di sopra della Butte.

  • L’ingresso nella Basilica è gratuito ma secondo noi, è di scarso valore artistico. Se volete invece salire alla cupola l’ingresso è a pagamento (5€) e dovete accedervi dall’esterno della chiesa. Avendo poco tempo a disposizione ed essendoci sicuramente una lunga coda all’accesso, lasciate stare e proseguite.
sacro cuore

Basilica del Sacro Cuore, Montmartre

Tornate indietro e dirigetevi verso Le Moulin de la Galette, ristorante tipico in cui vi potete fermare per un pranzo veloce.

A due minuti da lì, in Rue Norvins, troverete l’opera Le Passe-Muraille (L’attraversamuri di Parigi), piuttosto insolita e fuori luogo in questo quartiere. Per chi non lo sapesse“Le Passe-Muraille” è il protagonista dell’ omonimo racconto dello scrittore francese Marcel Aymé, il cui potere era proprio quello di attraversa-muri. La statua rappresenta quindi il personaggio rimasto imprigionato per sempre in una parete.

Continuando diritti lungo Rue Girardon arriverete a Place Dalida dove al centro troverete un busto che raffigura la bellissima cantante parigina Dalida costruito nel 1997 in suo onore; la cantante infatti visse nel quartiere di Montmartre (per l’esattezza in Rue D’Orchamps) fino alla sua morte e successivamente fu sepolta nel cimitero del quartiere.

Sarete cosi in Rue de l’Abreuvoir e subito dopo in Rue des Saules, le vie più caratteristiche di Montmartre che con l’acciottolato per terra, le casette colorate, i sali e scendi continui affascinano da sempre i milioni di turisti che le visitano.

ORE 14.00 LES TUILIERIES

I arrondissment

Prendete la metro 12 dalla fermata Lamarck – Caulaincourt fino a Concorde uscendo in Rue de Rivoli ed eccovi catapultati nella Parigi lussuosa, fatta di ampi viali alberati contrassegnati da hotel 5 stelle e negozi d’alta moda.

A pochi passi da li il Giardino delle Tuilieries, il più antico e il più visitato di Parigi che con il suo stile francese, geometrico e squadrato si estende da Place de la Concorde fino all’entrata del Louvre. Al centro è disposta una fontana intorno alla quale è possibile rilassarsi prendendo posto sulle sdraio messe a disposizione.

Prendetevi un’ora di tempo passeggiando all’interno del parco tra le statue di Rodin, Giacometti o Jean Dubuffet; in qualsiasi periodo dell’anno il giardino è una vera bellezza.

tuilieries

Les Tuilieries, I arrondissement

ORE 15.00 TRIANGOLO D’ORO

Non si può lasciare Parigi senza averne visto lo sfarzo e il lusso!

Quindi vi consigliamo di passeggiare tra le vie del famoso Triangolo d’Oro delimitato dalle avenue de Montaigne, dall’avenue George V e dall’avenue des Champs-Elysées; qui le famiglie dell’alta borghesia hanno la loro residenza in case con prezzi da capogiro circondate da negozi delle firme più conosciute e costose alternate a ristoranti raffinati e hotel 5 stelle.

 

Ore 16.00 – 17.00 ARCO DI TRIONFO

Se siete sugli Champs Elysees non potrete non notare dritti davanti a voi il maestoso Arco di Trionfo, ispirato ai classici monumenti romani, voluto fortemente da Napoleone come testimonianza della grandezza e gloria della sua patria.

È possibile salire e vedere la città dall’alto ma se il tempo a disposizione non basta lasciatevi la sorpresa per la prossima volta.

arco di trionfo

Arc de Triomphe, Paris

Ore 17.00 TOUR EIFFEL

Dall’arco di Trionfo seguite le indicazioni per il Trocadéro e in circa 30 minuti di passeggiata vi troverete davanti una delle viste più belle e immortalate del mondo.

Da questo monumento infatti potrete ammirare la Tour Eiffel al di là della Senna, che svetta imponente e maestosa, indifferente ai milioni di sguardi e commenti che riceve ogni giorno consapevole di possedere un fascino straordinario che fa rizzare i peli ogni volta che la si guarda.

Per un itinerario di una sola giornata non vi consigliamo la salita, cosa invece da fare se rimanete a Parigi per più giorni. È possibile anche prenotare il biglietto in modo da evitare la coda ma l’acquisto deve essere fatto con mesi in anticipo!

tour eiffel

Tour Eiffel, Paris

Ore 19.00 NAVIGAZIONE SULLA SENNA

Per concludere la giornata vi consigliamo di approfittare di una delle tante compagnie che navigano il fiume in modo da avere una visuale totale e molto suggestiva della città.

Dal battello avrete la possibilità di ammirare le meraviglie di Parigi che si affacciano nel lungo Senna come ad esempio l’Ile de la Cité con Notre Dame passando attraverso l’antico Pont Neuf, la Tour Eiffel, il Louvre e molto altro.

Se fatta al tramonto il romanticismo regna sovrano, invece durante la sera le mille luci di Parigi si accendono rendendole ancora più fascino.

Non per niente Parigi è anche chiamata Ville Lumiere!

tour eiffel

Tour Eiffel in notturna

***

COSA VEDERE A PARIGI IN 2 GIORNI

0 commento
0

Potrebbe interessarti anche

lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.